22.01.2020

L’Autorità di vigilanza del Ministero pubblico della Confederazione (AV-MPC) prende atto della decisione del Tribunale federale